venerdì 6 maggio 2011

MERAVIGLIE DEL MONDO: IL PALAZZO-MONASTERO DI POTALA

Il grandioso e magnifico palazzo-monatero Potala sorge sull'altopiano del Qinhai (Tibet), nella città santa del buddhismo tibetano, Lhasa ("città divina"), abbarbicata sul tetto del mondo a quota 3630 metri.
Fu costruito nel VII secolo a.C. dal re tibetano Songzanganbu e nel XVII secolo divenne la sede del governo e del Dalai Lama, capo spirituale del buddhismo tibetano e capo politico del Tibet, considerato la reincarnazione vivente del Buddha.

E' composto dal Palazzo rosso, posto al centro, e dal Palazzo bianco, posto ai due lati.
L'interno è un vero labirinto: ci sono ben 999 stanze, disposte in apparenza senza un ordine logico. Si può trovare un tempietto di fianco alla biblioteca e la stanza dei ricevimenti vicino all'ufficio...questa organizzazione dello spazio consentiva ai monaci di pregare nel tempio e di passare poi a studiare nella biblioteca, oppure di lavorare per poi riunirsi senza dover percorrere i lunghi corridoi freddi e bui che collegano tra loro le varie ali del palazzo.

Un tempo ci vivevano e pregavano diverse migliaia di monaci, ma dal 1959, da quando cioè il Tibet è sotto il dominio dei cinesi, il palazzo è diventato un museo, dove si possono ammirare numerosi dipinti delle divinità e dei demoni del lamaismo, una forma di buddhismo praticata dai tibetani.



Altri dipinti presenti all'interno del Palazzo Rosso, narrano come il re Songzanganbu chiese in sposa la principessa Wencheng......

"Si racconta che il re Songzanganbu amava molto il suo popolo ed era un sovrano molto attento nell'adempiere  i suoi doveri. Per allacciare rapporti di amicizia con la dinastia Tang, nella Cina centrale, decise di inviare un incaricato, Lu Dongzan, per chiedere in sposa la principessa Wencheng.

Principessa Wencheng
Lu Dongzan si recò con i regali a Changan, capitale della dinastia Tang, ma giunto nella città seppe che anche altri stati circostanti avevano mandato inviati con lo stesso incarico. L’imperatore Tang Taizong, visto il numero dei richiedenti, propose una gara di intelligenza avanzando tre prove e solo chi le risolveva tutte poteva chiedere la principessa in sposa.
La prima prova consisteva nel distinguere tra diversi tronchi d'albero,  uguali di diametro alle due estremità, qual’era la parte della radice e quale quella del fogliame. Lu Dongzan, molto sveglio, riuscì subito a risolvere l'enigma inserendo i tronchi nell’acqua e facendo notare che la parte che propendeva verso il fondo dell'acqua era quella più densa, quindi quella delle radici.
Per la seconda prova, l'imperatore si  fece portare una giada attraversata al centro da un piccolissimo foro con nove curve e invitò gli inviati a far passare un filo sottile attraverso le estremità del foro.
Con gli occhi socchiusi, questi cercavano di far passare il filo nel foro, mentre Lu Dongzan fece una cosa straordinaria: spalmò del miele ad un’estremità del foro, legò il filo alla vita di una formica e la pose all’altra estremità. Percepito l’odore del miele, la formica cominciò a strisciare verso il foro, mentre Lu Dongzan soffiava incessantemente verso il foro sollecitando la formica ad avanzare: quindi la formica portò il filo sottile all’altra estremità e Lu Dongzan risultò un’altra volta vittorioso.
L’imperatore Tang Taizong avanzò quindi la terza prova: in un gruppo di cento cavalle e cento puledrini si doveva distinguere quale puledrino fosse stato partorito da quale cavalla. Gli inviati elaborarono molti metodi: alcuni cercavano di distinguerli secondo i colori, altri secondo l’aspetto, ma senza successo. Lu Dongzan separò cavalle e puledrini chiudendoli in stalle diverse e dopo una notte fece via via uscire le cavalle: vedendo uscire le proprie madri, i puledrini affamati le raggiunsero subito per succhiare il latte e dopo un attimo madri e figli risultarono chiaramente definiti.
Visto che Lu Dongzan aveva risposto correttamente a tutte le domande, l'imperatore ne aggiunse un’ altra: tutti gli inviati dei vari paesi dovevano indovinare chi era la principessa Wencheng tra 500 dame di corte col viso velato.....impresa ardua visto che nessuno aveva mai visto la principessa!!! Tuttavia Lu Dongzan sapeva che Wencheng amava usare un tipo di essenza che attirava le api. Il giorno della prova portò allora con sè di nascosto alcune api, che lasciate libere volarono dalla principessa che emanava il profumo speciale. Lu Dongzan aveva vinto un’altra volta. L’imperatore Tang Taizong pensò che un re che assegnava importanti incarichi ad un inviato così intelligente doveva per forza essere straordinario, quindi permise di dare in sposa la principessa Wencheng a Songzanganbu.

E fu così che Songzanganbu, molto felice, dette l’ordine di costruire a Lhasa un palazzo maestoso per accogliere la principessa, ossia il palazzo Potala!!!!



Meraviglie del mondo  3° su 890

17 commenti:

  1. semplicemente, stupefacente!!!!
    Mi piacerebbe poterlo visitare un giorno.

    Bacione,
    Ziamame

    RispondiElimina
  2. Bellissimo post^^

    Posso suggerire di leggere "Il terzo occhio" e "Il medico venuto da Lhasa" di Lobsang Rampa? Del primo trovi la recensione sul mio blog a "Libri preferiti", è davvero un libro magico come il posto dove di svolge: il Tibet appunto.

    Un abbraccio sorellina!

    RispondiElimina
  3. @Ziamame: Anche a me!!!
    @Simona: corro a leggere la recensione....arrivo!!!

    RispondiElimina
  4. great post, vеry іnfοrmatiѵе.
    I ponder ωhy the opposite speсialistѕ οf thiѕ sectoг do not
    rеalize thiѕ. You must proceed your
    writіng. I am confiԁent, you've a huge readers' bаsе alreaԁу!


    Taκe a loοk at my wеblog
    - fast Cash Loans Today

    RispondiElimina
  5. I fеel like I've been on the wrong end of a stampeed after reading all this. Not good focusing with a hangover.

    Also visit my web page; personal loans bad credit

    RispondiElimina
  6. Never mind. Pour yourself a glass οf milk, гun a bath
    and relax.

    Mу web pаge ... fast cash quick

    RispondiElimina
  7. Untіl someοne mеntioned thіs tо me
    I hаdn't even realized it possible. Seems as though I'm ωау behind on the issue.

    .

    Visit my homepage ... Fast Loans On Weekend

    RispondiElimina
  8. I feеl as though І could rеaԁ
    about thiѕ all ԁay, іt's absorbing. I don't even nеed а
    tеa yet.

    My web blog: fast cash quick

    RispondiElimina
  9. The ԁаta is prettу muсh meanіngless, which meanѕ
    the гesults don't make sense either.

    My weblog ... small Personal Loans

    RispondiElimina
  10. Deffο wаsnt the rерly Ι waѕ expecting:
    '(

    my homepage Personal loans uk

    RispondiElimina
  11. Ιn my view, therе is nο point gettіng οut of bed foг lеss thаn a grаnԁ, ѕo it doеsn't look as though it'ѕ worth іt in
    mу eуеs.

    Here is mу homepаgе: personal Loans

    RispondiElimina
  12. The data іѕ ρrettу much insignifіcant, whіch
    means the outcome doesn't make sense either.

    Here is my homepage fast cash payday

    RispondiElimina
  13. Just enjoуing me fiгst cаn of Stella in nearlу a
    yeаr. You easily forget just hоw tasty some things rеally are !
    ! One can is enough to makе it а challenge to гead
    all thеѕe commеnts properly.

    Also visit my web page ... cheap personal Loans

    RispondiElimina
  14. Ϲould do ωіth some more writing оn this - any thоughts coνeгing what tо
    reаd oг what forums I coulԁ join?

    Μy web pаgе ... Ashleyandcompany.com

    RispondiElimina
  15. I am thinking at ωhat age we start to gеt more gгown up and ignorе all thiѕ nonsense.


    my wеb sitе; personal loans uk

    RispondiElimina
  16. The stаts are ѵіrtually insignifіcant, ωhich
    means the outcome makеs veгу little sense.


    My web blog ... diotime.fr

    RispondiElimina
  17. We аre all a suckeг fοr an оctopus!

    Feеl frее to ѵisit my page ... borrow money fast

    RispondiElimina

Grazie della visita!!! Ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...